DOVE

LA CUCINA

LE SALE

Siamo a Castellar nel cuore della rigogliosa Valle Bronda a soli 5 minuti da Saluzzo. Terra da frutta, di mele, di kiwi, di pesche e dei "ramassin" il cui consorzio è Presidio Slow Food.
Castellar è anche terra delle uve Pelaverga, dalle quali viene vinificato l'omonimo vino Pelaverga - Colline Saluzzsi d.o.c. Nel 2012 il paese è stato annoverato tra i "Borghi Sostenibili" a riprova dell'eccellente livello di vivibilità di questo nostro piccolo comune.
Ogni anno, nelle prime due domeniche di maggio si tiene l'ormai conosciutissima Festa degli Spaventapasseri, che attrae sempre tantissime famiglie nelle loro prime uscite della bella stagione.

Agnese si occupa della cucina. La sua soddisfazione maggiore è cucinare in modo curato ma semplice, come stesse cucinando non per dei clienti ma per la sua stessa famiglia. Tra i suoi piatti più apprezzati vi sono certamente le Ravioles della Valle Varaita, piatto che ha imparato a cucinare negli anni in cui gestiva un ristorante in quella valle.
Allo stesso tempo, la sua cucina è influenzata dalle sue origini langarole, essendo i suoi genitori provenienti da Barbaresco e Neviglie. Infatti nella lista dei dolci non manca mai il "bunet" preparato come solo nella langa sanno fare. Ma non sono certo solo questi i piatti che Agnese saprà farvi apprezzare...

Disponiamo di tre sale.
La prima sala è di medie dimensioni e può ospitare circa 40-45 persone.
Un'altra sala più grande può arrivare ad oltre 100 posti e dispone di un palco per piccola orchestra. Questa sala è attrezzata di impianto microfono, audio e di videoproiettore con maxischermo.
Infine abbiamo una veranda vetrata e riscaldata per circa 25 coperti.
Aprendo le due ampie porte che collegano le due sale maggiori, si ottiene un unico ambiente che può ospitare fino a 140/150 persone.
Nella bella stagione è sempre molto apprezzato in nostro dehors che può accogliere 50/60 persone.